HOME

Visione&Benessere


CONTATTI

 

EDUCAZIONE VISIVA
 Come si impara

 Metodo Bates
 Nuove tecniche
-
Educatori in Italia
 Prevenzione stanchezza visiva 

CORSI
 Di gruppo
 Sedute individuali
 Formazione

VISIONLIGHT OCCHIALI STENOPEICI
 
Impiego 
 Acquisto
-
Modelli

TESTI SULL'ARGOMENTO

STRUMENTI SCARICABILI

LOREDANA DE MICHELIS

Vuoi sapere cos'è l'Educazione Visiva?
CLICCA QUI e leggi gratuitamente
"Il vizio di rifrazione, il metodo Bates e gli occhiali stenopeici: l'Investigatore Toponi risponde" 
di Loredana de Michelis

Questo sito nasce per sensibilizzare l'opinione pubblica su un problema molto diffuso, per il quale non è ancora stata trovata una vera e propria soluzione: il vizio di rifrazione.

Miopi, astigmatici, ipermetropi, presbiti e tutti coloro che soffrono di disturbi visivi in generale, si sentono spesso ripetere che il loro disturbo non può migliorare, che può eventualmente solo peggiorare e che l'unica soluzione è la lente correttiva o un'operazione.


Eppure sui può fare qualcosa che va al di là di tutto questo: ci sono tecniche alternative e integrate che in molti casi consentono di migliorare non solo il visus, ma l'uso del sistema visivo in generale, apportando sollievo alla stanchezza e risolvendo piccoli ma fastidiosi inconvenienti che spesso non trovano risposta nella medicina ufficiale.

L
a diffusione di queste tecniche è tuttavia scarsa: perché?

I
l fiorente mercato delle lenti correttive può essere una delle cause di questo ostracismo, ma non è l'unica: anche la rigidità dottrinale di molti operatori del settore gioca la sua parte.

Sebbene sia assolutamente scientifico affermare che la vista è una funzione percettiva appresa, e che l'abilità con cui una persona impara ad usare questa funzione è determinante ai fini della sua qualità visiva, la maggior parte dei medici preferisce evitare di inoltrarsi in questo ambito, di cui si occupano prevalentemente le neuroscienze e le scienze psicopedagogiche.

U
fficialmente non esiste una figura professionale preposta alla rieducazione visiva, e così vi sono pochi i professionisti che vi si dedicano, avendo approfondito la materia di loro iniziativa. In questo modo l'opportunità di risolvere un problema, che è di moltissime persone, finisce per essere riservata ai pochi "bene informati". Inoltre, la mancanza di monitoraggio dei singoli professionisti rischia di lasciare spazio a persone prive di un'adeguata preparazione, che rallentano il corretto diffondersi di una cultura che è comunque destinata in futuro a farsi strada anche presso i professionisti più ortodossi.

N
oi riteniamo che tutti abbiano il diritto di sapere e di poter valutare al meglio tutte le possibilità, e al tempo stesso di essere seguiti in modo qualificato e professionale.

V&B



Occhiali stenopeici


Libri


Corsi